Crea sito
 

1928- la canzone del Carnevale di Barga

on 1 febbraio 2017 in Teatro

PIERROT  CANTA…..

CANZONE DEL CARNEVALE DI BARGA

MUSICATA DAL MAESTRO STEFANO DIDDI

Vecchia Barga è tutta in festa

sull’Arringo e giù al Crociale

Barga nostra si ridesta

quando arriva il carnevale

nei veglioni risplendenti,

fra la folla mascherata,

che nel nostro Differenti

ride e balla spensierata.

 

Canto stasera Pierrot

e guarda nel cielo lontano,

effimero il sogno ed è vano

se nulla li dice l’amor.

Ma lascia la cupa tristezza,

ricanta la folle canzone

di Barga che è tutta al veglione

e godi la gioia che è là.

 

Barga nuova è tutta luce

dal Piangrande al Differenti

nella festa che traluce

con colori iridescenti.

Fra coriandoli e fra stelle

l’ora passa gaiamente,

sguardi ardenti e bimbe belle

l’incontriamo facilmente.

 

Canta stasera Pierrot……

 

Barga nostra è tutta un maggio,

che fiorisce le illusioni,

che racchiude dentro un raggio

tutte quante le canzoni.

Bel Pierrot tanto imbiancato

ridi adesso al carnevale,

a Quaresima sfibrato

tornerai sentimentale.

 

LO SPARTITO

BARGA 1928-ESTRATTO DA “LA CORSONNA”

Comments are closed.